La neve è tanto bella quando insidiosa, soprattutto quando mentre scende non siamo al calduccio a casa nostra bensì per strada, magari nel mezzo del traffico cittadino. Proprio allora le azioni più semplici e basilari risultano complicate e il rischio di farsi male o danneggiare la vettura e gli altri veicoli in strada. Ma non allarmatevi! Non fatevi prendere dal panico, basta conoscere l’auto e sapere come reagisce in determinate situazioni, seguendo queste semplici regole.

Preparare l’auto prima. Bisogna agire prima, quando ancora l’inverno non ha colpito con la sua morsa gelata, equipaggiando il veicolo per questo tipo di situazioni. In molte regioni d’Italia sono obbligatorie, dal 15 novembre al 15 aprile, le dotazioni invernali: si devono quindi montare le gomme invernali o anche dette termiche o da neve, contrassegnate dal fiocco di neve inciso sulla spalla del pneumatico. Soluzione più economica, ma sicuramente più “pericolosa” è quella delle catene a bordo: esse vanno tenute sempre all’interno del veicolo e montate solo in caso di grandi nevicate ma è bene ricordarsi che la gomma estiva ha un’aderenza su neve e ghiaccio pressoché inesistente. Discorso simile anche per le all season, le gomme valide per tutte le stagioni, sicuramente più performanti delle estive ma non paragonabili a quelle da neve. Dopo aver archiviato la sezione pneumatici ricordatevi di controllare il liquido lavavetri e il suo livello, aggiungendo eventualmente l’antigelo, indispensabile per evitare che gli ugelli si congelino.

Pulire l’auto dalla neve. Sembra una sciocchezza ma la prima cosa da fare in caso di nevicata è decisamente questa. Non basta infatti togliere la neve dal parabrezza e dai finestrini, serve una visuale libera a 360 gradi e quindi ricordatevi di togliere anche la neve dal tetto, per evitare che questa cada sul parabrezza o per strada, magari sull’auto che segue. Per questa pratica non serve molto, basta una scopa morbida e una paletta per il ghiaccio. Se l’auto fosse rimasta bloccata da un mucchio di neve, magari spinto da uno spazzaneve, la soluzione giusta è quella di abbatterlo manualmente e tentare poi di oltrepassarlo alternando marcia/retro.

Gentilezza innanzitutto. Quando si è pronti a partire la regola è solo una: niente manovre brusche. La scarsa aderenza tra pneumatico e neve (o addirittura ghiaccio) rende difficile una qualsiasi accelerazione e il rischio di destabilizzare l’auto è alto. Il consiglio è di manovrare freno e acceleratore con cautela, con movimenti il più possibile morbidi.

Come guidare. Un consiglio utile è quello di partire in seconda e lavorare di frizione. Meglio viaggiare a marce alte ma a velocità ridotta, se si possiede un’auto immatricolata dal 2004 in poi l’ABS (sistema antibloccaggio delle ruote in frenata) e l’ESP (controllo elettronico della stabilità) ci aiuteranno maggiormente a mantenere il controllo del veicolo ma non bisogna fare totale affidamento su di loro, per cui aumentate considerevolmente la distanza di sicurezza poiché gli spazi di frenata si allungheranno di conseguenza.

Come frenare. La frenata è sconsigliata, meglio scalare le marce. Se è necessario, meglio farlo dolcemente e mentre l’auto sta procedendo a ruote dritte, poiché in questo caso ha più aderenza rispetto a quando in curva. Tutto il contrario invece in caso di aderenza: frenate forte! Interverrà l’ABS, che sfrutterà al massimo l’impianto frenante senza bloccare le ruote. In discesa è meglio affidarsi al freno motore, quindi meglio procedere a marce basse.

Prevenzione innanzitutto. Siate vigili e attenti, guardate il più lontano possibile, controllando lo stato della strada, evitate mucchi di neve, restringimenti e veicoli fermi ma soprattutto giocate d’anticipo: cercate di prevedere cosa faranno gli automobilisti che vi precedono, in modo da anticipare le loro mosse. Ancora una volta l’imperativo è niente manovre brusche.

Ghiaccio e neve alta. Che se ne dica il vero nemico in queste situazioni è il ghiaccio. Sulle lastre meglio procedere a passo d’uomo, cautela estrema, cercando possibilmente di individuarlo e rallentare prima di imbattercisi. Se ci si trova nel mezzo di una nevicata, con fondo strada quindi coperto da un manto nevoso spesso, meglio evitare di incanalarsi nelle scie dei veicoli passati prima. All’occorrenza si possono montare le catene sulle ruote motrici e procedere a passo d’uomo. Ricordatevi però di smontare appena la strada torna pulita altrimenti finirete per rovinare pneumatici, sospensioni e probabilmente strada.